Comunicati Stampa

Mercedes-Benz aderisce al Climate Pledge e fornisce più di 1.800 veicoli elettrici alla flotta di Amazon per le consegne in Europa

Mercedes-Benz aderisce al Climate Pledge e fornisce più di 1.800 veicoli elettrici alla flotta di Amazon per le consegne in Europa

Questo ordine rappresenta la più grande commessa di veicoli elettrici per Mercedes-Benz Vans ad oggi. I veicoli elettrici di questa commessa inizieranno a effettuare le consegne ai clienti nel 2020, contribuendo a risparmiare migliaia di tonnellate di CO2. Il Climate Pledge, co-fondato da Amazon e Global Optimism, si impegna a raggiungere le zero emissioni nette di carbonio entro il 2040, dieci anni prima dell'Accordo di Parigi.

mercedesbenz-climatepledge

28/08/2020 | Seattle

Oggi Amazon (NASDAQ: AMZN) annuncia che aggiungerà entro l’anno più di 1.800 veicoli elettrici Mercedes-Benz Vans alla sua flotta per le consegne in Europa. Amazon e Mercedes-Benz condividono l’impegno a ridurre le emissioni nel settore dei trasporti; inoltre Mercedes-Benz annuncia l’adesione al Climate Pledge, che impegna i suoi firmatari ad azzerare le emissioni nette di CO2 delle loro attività entro il 2040, un decennio in anticipo rispetto all'obiettivo del 2050 previsto dall'Accordo di Parigi.

“Apprezziamo il coraggio e la leadership dimostrata da Mercedes-Benz attraverso l'adesione al Climate Pledge e l’impegno in iniziative ambiziose per affrontare il cambiamento climatico. Abbiamo bisogno che l’innovazione e le partnership con case automobilistiche come Mercedes-Benz continuino senza sosta per decarbonizzare il settore dei trasporti e fronteggiare la crisi climatica”, dice Jeff Bezos, fondatore e CEO di Amazon. “L’acquisto da parte di Amazon di 1.800 veicoli elettrici per le consegne rappresenta un passaggio del nostro percorso verso la creazione della flotta di trasporto più sostenibile al mondo, e procederemo rapidamente per portare questi furgoni su strada entro l’anno”.

"In Mercedes-Benz ci siamo dati l’ambizioso obiettivo di fare della trasformazione della mobilità una storia di successo. Unirsi al Climate Pledge significa per noi costruire sul nostro obiettivo di perseguire costantemente una mobilità priva di emissioni e una produzione di veicoli sostenibile", ha affermato Ola Källenius, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Daimler AG e Mercedes-Benz AG. “Siamo al fianco di Amazon, di Global Optimism e degli altri firmatari del Climate Pledge, in questo impegno a raggiungere le zero emissioni di carbonio entro il 2040, dieci anni prima dell'Accordo di Parigi. Sono lieto che con questa iniziativa saremo in grado di acquisire ancora più slancio nella nostra offensiva per la sostenibilità".

In qualità di più recente firmatario del Climate Pledge, Mercedes-Benz sta rafforzando il suo impegno per "Ambition2039", una roadmap verso le zero emissioni di CO2. L’azienda sta valutando azioni per abbattere le emissioni dalla sua intera catena del valore, dallo sviluppo al network dei fornitori, dalla propria produzione alla elettrificazione dei prodotti oltre alle energie rinnovabili per l’utilizzo dei veicoli elettrici. Con l’obiettivo di avere una flotta di nuove auto neutrale dal punto di vista delle emissioni di CO2 in meno di 20 anni, Mercedes-Benz sta dando un importante contributo al rallentamento del cambiamento climatico. L’azienda sta già ottenendo buoni risultati in questa direzione: entro la fine di quest’anno, il portfolio dei veicoli includerà cinque modelli completamente elettrici e più di 20 modelli con sistemi ibridi plug-in. I firmatari del Climate Pledge hanno anche l’opportunità di condividere l’accesso alle tecnologie, alle migliori pratiche e innovazioni nel miglioramento della catena di fornitura. Sono inoltre in grado di co-investire in nuove tecnologie e soluzioni emergenti.

Entro quest’anno, i partner del servizio di consegne potranno utilizzare la nuova flotta di veicoli a zero-emissioni per consegnare ai clienti di Amazon in Europa, contribuendo al risparmio di migliaia di tonnellate di CO2. La commessa è una pietra miliare per Mercedes-Benz Vans: si tratta del più grande ordine di veicoli elettrici per il produttore ad oggi e fa di Amazon il partner più importante al mondo nel trasporto sostenibile. La commessa comprende oltre 1.200 eSprinter, il nuovissimo van commerciale elettrico di Mercedes-Benz, un modello più ampio rispetto a eVito, il primo veicolo a emissioni zero della casa produttrice. L’eSprinter include funzionalità di sicurezza all’avanguardia, compreso il freno di stazionamento elettrico, l’assistente alle frenate di emergenza, telecamera posteriore, blind spot assist, e altro. La commessa include, inoltre, 600 eVito, il van elettrico di medie dimensioni del produttore, per offrire ai partner del servizio di consegna che operano in aree geografiche che necessitano di un veicolo di formato più piccolo, un'opzione di consegna a emissioni zero. 

"Sono lieto della prosecuzione e intensificazione della nostra collaborazione con Amazon e del lavoro congiunto che stiamo portando avanti per il futuro del trasporto a batteria elettrica", afferma Marcus Breitschwerdt, Head of Mercedes-Benz Vans. “Attraverso l'eVito e l'eSprinter, abbiamo veicoli elettrici nel nostro portfolio che hanno le caratteristiche ideali in termini di attrezzature e autonomia per le esigenze del settore dei corrieri espressi e per la consegna delle merci nel cosiddetto "ultimo miglio". Questi veicoli dimostrano che la guida a emissioni zero su base locale, le prestazioni convincenti, il comfort e i bassi costi di esercizio possono essere combinati perfettamente".

"L'investimento di Amazon è un segno forte e concreto del suo impegno e allineamento alle priorità dell'UE", ha affermato Fabio Massimo Castaldo, Vicepresidente del Parlamento europeo. “Amazon continua a contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal dell'Unione Europea, a promuovere l'innovazione tecnologica e a generare posti di lavoro resilienti e sostenibili in Europa. Spero che altre società seguiranno l'esempio di Amazon nel prossimo futuro".

Amazon si sta impegnando inoltre ad alimentare la sua crescente flotta di veicoli elettrici con energia pulita. Nell’ambito del Climate Pledge, Amazon sta infatti investendo nell’energia rinnovabile come tassello fondamentale per ridurre la propria carbon footprint a livello globale e si è impegnata a operare con il 100% di energia rinnovabile entro il 2025. Nel mondo, Amazon conta 91 progetti di energia rinnovabile che hanno la capacità di generare più di 2.900MW e produrre più di 7.5 milioni di MWh di energia all’anno. Queste iniziative includono 31 progetti di energia rinnovabile eolica e solare su scala industriale e 60 tetti con pannelli solari nei centri di distribuzione e di smistamento in tutto il mondo.

Amazon

Amazon è guidata da quattro principi: ossessione per il cliente piuttosto che attenzione verso la concorrenza, passione per l’innovazione, impegno per un’eccellenza operativa e visione a lungo termine. Le recensioni dei clienti, lo shopping 1-Click, i suggerimenti personalizzati, Prime, Logistica di Amazon, AWS, Kindle Direct Publishing, Kindle, i tablet Fire, Fire TV, Amazon Echo e Alexa sono alcuni dei prodotti e dei servizi introdotti da Amazon. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.aboutamazon.it e seguite l’account Twitter @AmazonNewsItaly.