Comunicati Stampa

Il centro di distribuzione Amazon in provincia di Rovigo sarà ufficialmente operativo da lunedì

Il centro di distribuzione Amazon in provincia di Rovigo sarà ufficialmente operativo da lunedì

Il nuovo sito logistico, situato tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino (RO) rappresenta il quinto centro di distribuzione aperto da Amazon in Italia. Nel nuovo sito Amazon creerà 900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’apertura. Inoltre, il magazzino in provincia di Rovigo sarà il terzo centro di distribuzione dell’azienda in Italia equipaggiato con la più moderna tecnologia di Amazon Robotics.

17/09/2020

Da lunedì 21 settembre il nuovo centro di distribuzione Amazon di Castelguglielmo e San Bellino, in provincia di Rovigo, sarà ufficialmente operativo. Il magazzino rappresenta il quinto centro di distribuzione aperto da Amazon in Italia. Il centro di Castelguglielmo e San Bellino si unisce ai siti di Castel San Giovanni (PC), Passo Corese (RI), Vercelli e Torrazza Piemonte. Con il lancio di questo nuovo centro di distribuzione, Amazon prevede di creare 900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’apertura.

Con questa nuova apertura, Amazon espande ulteriormente la sua rete logistica per far fronte alla domanda crescente di ordini da parte dei clienti, ampliare l’offerta di prodotti e supportare al meglio le piccole e medie imprese che vendono su Amazon.it e usufruiscono del servizio “Logistica di Amazon”, programma che fornisce servizi di vendita e trasporto a venditori terzi.

“A dieci anni dall’arrivo di Amazon in Italia, siamo veramente entusiasti di iniziare questa avventura nel nuovo centro di distribuzione di Castelguglielmo e San Bellino che si accinge ad entrare a far parte della nostra rete logistica nel Paese. A partire da lunedì potremo contare su un nuovo magazzino all’avanguardia che ci aiuterà a continuare a fornire il miglior servizio possibile ai nostri clienti” ha commentato Stefano Perego, Vice Presidente Amazon Operations per l’Europa. “Continueremo a lavorare a stretto contatto con le autorità locali, assicurandoci di servire al meglio i clienti e, al tempo stesso, di tutelare la salute dei nostri dipendenti come fatto sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria che abbiamo affrontato nei mesi scorsi e che non si è ancora conclusa. Abbiamo inoltre implementato proattivamente numerose misure e modificato oltre 150 processi per salvaguardare la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti: abbiamo incrementato la pulizia di tutti i siti, introdotto il distanziamento di due metri, richiesto ai corrieri di restare a distanza dai clienti durante le consegne. Solo in Italia abbiamo ordinato 131 milioni di unità di disinfettante per mani, 14,8 milioni di paia di guanti, 5 milioni di mascherine, visiere protettive e altre protezioni per naso e bocca. Per maggiori informazioni in merito a tutte le misure che abbiamo implementato nella nostra rete logistica, vi invitiamo a consultare il sito web dedicato”.

Inoltre, non appena le normative di sicurezza lo consentiranno, Amazon lancerà il suo programma di tour guidati gratuiti anche presso il nuovo centro di distribuzione. Negli scorsi anni, grazie agli FC tour decine di migliaia di persone hanno visitato i centri di distribuzione di Castel San Giovanni e Passo Corese, scoprendo cosa accade dopo il click su “Acquista ora” su Amazon.it

Il nuovo sito è il terzo centro di distribuzione Amazon in Italia ad essere equipaggiato con la più avanzata tecnologia di Amazon Robotics. Si tratta dell’esempio più recente di tecnologie innovative introdotte da Amazon all’interno dei propri siti con l’obiettivo di assistere i lavoratori nello svolgimento delle loro mansioni. Questa tecnologia consente di rendere il lavoro dei dipendenti più semplice ed efficiente dal momento che i loro spostamenti vengono ridotti grazie agli speciali scaffali di stoccaggio dei prodotti che si muovono in modo automatizzato verso la postazione ergonomica degli operatori. Quando i robot arrivano in postazione, i dipendenti si occupano di prelevare i prodotti che saranno poi impacchettati e spediti ai clienti.

Il centro di distribuzione è una struttura sostenibile, che integra sistemi per il risparmio energetico riducendo l’impronta ambientale grazie a ridotti livelli di emissioni. In fase di costruzione sono stati applicati i principi di sostenibilità e sono state realizzate soluzioni all’avanguardia in questa direzione, come l’installazione di impianti fotovoltaici per una potenza totale installata di oltre 2 MW, sistemi per la riduzione dei consumi energetici, luci a led per l’illuminazione, un impianto per il raffreddamento e il riscaldamento degli ambienti con recupero di energia, fornitura di acqua calda senza l’utilizzo di gas metano, serramenti e materiali per le coperture che favoriscono l’isolamento termico. L’ edificio è gestito dal BMS, un sistema intelligente per l’utilizzo e la manutenzione dell’immobile ed è stato costruito con l’obiettivo di conseguire la certificazione BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method) con la valutazione “Very Good”. Per preservare l’equilibrio e la biodiversità del territorio, saranno realizzate aree verdi e spazi alberati adeguatamente progettati in armonia con l’insieme dell’area industriale. 

Maurizio Passerini, sindaco di Castelguglielmo, ha dichiarato “l’avvio delle attività del tanto atteso insediamento di Amazon costituisce una buona notizia per tutta la realtà Polesana e in modo particolare per il comune di Castelguglielmo. Siamo fiduciosi che questa apertura porterà dei benefici a livello socio-economico e un po' di ottimismo per il futuro di tutti i comuni dell’area. Ricordiamo inoltre che sin dalle fasi di progettazione è stata prestata particolare attenzione alla componente ambientale attraverso delle opere di mitigazione che in parte sono già state realizzate”.

“Siamo arrivati fin qui con il confronto, il dialogo e la volontà di integrare la complessa realtà di Amazon all’interno del nostro territorio Polesine. È stato impegnativo, una sorta di “tirocinio” che ha aumentato la mia esperienza e tenacia e ne è valsa la pena, perché i 900 posti di lavoro a tempo indeterminato nell’arco dei tre anni sono una conquista per la nostra provincia di Rovigo. Le persone che avranno un lavoro stabile potranno fare scelte a lungo termine con le loro famiglie e credo che anche questo possa contribuire a diminuire l’emigrazione dal nostro territorio. La realtà di Amazon è un’importante pedina che va interconnessa con le attività lavorative già esistenti, in una scacchiera straordinaria: il Polesine. Ora è tempo di una nuova visione complessiva del territorio, perché anche l’indotto di Amazon potrà favorire ulteriori posti di lavoro, in dialogo con le rappresentanze socio-economiche e culturali” ha commentato Aldo D’Achille, sindaco di San Bellino.

“La consegna nelle tempistiche prestabilite di questo magazzino all'avanguardia è un risultato notevole, reso possibile grazie all’eccellente collaborazione tra Amazon, le Autorità Locali, in particolar modo i Comuni, il General Contractor Techbau, i nostri consulenti e noi, durante un periodo eccezionalmente impegnativo dovuto al COVID-19. Questo terzo progetto realizzato tra Amazon e P3 rafforza la nostra partnership non solo in Italia ma in tutta Europa. Siamo molto orgogliosi dell'impatto positivo che questo progetto avrà sull'intera comunità locale di Rovigo” Jean-Luc Saporito, Chief Development Officer e Managing Director Italy di P3 Logistic Parks.

 

In Veneto, lo stabilimento, che si aggiunge ai due depositi di smistamento di Amazon già presenti nella Regione, a Vigonza (PD) e Verona, costituirà un rilevante fattore di crescita economica e occupazionale per il territorio di Castelguglielmo, San Bellino e dei comuni limitrofi. I salari dei dipendenti di Amazon sono tra più alti del settore della logistica e sono inclusi benefit come gli sconti per gli acquisti su Amazon.it e l’assicurazione medica. Amazon offre inoltre opportunità innovative ai propri dipendenti come il programma Career Choice, che copre per quattro anni fino al 95% dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale.  

Investimenti in Italia

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito oltre 5,8 miliardi di euro creando oltre 6.900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato a cui si aggiungeranno altri 1,600 posti di lavoro entro la fine dell’anno, raggiungendo un totale di oltre 8.500 dipendenti impiegati in oltre 25 siti in tutto il Paese. Solo nel 2020, l’azienda ha annunciato l’apertura di due nuovi centri di distribuzione a Castelguglielmo/San Bellino (provincia di Rovigo) e Colleferro (provincia di Roma), mentre nel corso dei due anni precedenti Amazon ha aperto vari centri di distribuzione e depositi di smistamento in tutta la Penisola. Per servire i clienti Amazon Prime Now, l’azienda ha inoltre aperto due centri di distribuzione urbani a Milano e Roma.

Oltre agli investimenti effettuati nella rete logistica, nel 2013 Amazon ha inaugurato il Customer Service di Cagliari e gli uffici corporate di Milano che, nel 2017, sono stati trasferiti in un edificio di 17.500 metri quadri nel quartiere emergente di Porta Nuova. L’azienda ha inoltre aperto a Torino un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia utilizzata per l’assistente vocale Alexa.

Oltre ai nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato che l’azienda continua a creare, Amazon supporta imprenditori e chiunque intenda avviare un’attività in proprio, digitalizzare un’attività già esistente, oppure espandere il proprio business attraverso vari programmi: utilizzando il marketplace per la vendita o affidandosi alla rete logistica di Amazon per lo stoccaggio e la consegna dei prodotti con FBA (Fulfillment by Amazon – Logistica di Amazon). Le imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon.it hanno creato oltre 18.000 posti di lavoro e nel 2018 hanno superato € 500 milioni in export.

Amazon è guidata da quattro principi: ossessione per il cliente piuttosto che attenzione alla concorrenza, passione per l’innovazione, impegno per un’eccellenza operativa e visione a lungo termine. Le recensioni dei clienti, lo shopping 1-Click, le raccomandazioni personalizzate, Prime, Logistica di Amazon, AWS, Kindle Direct Publishing, Kindle, i tablet Fire, Fire TV, Amazon Echo e Alexa sono alcuni dei prodotti e dei servizi introdotti da Amazon. Per maggiori informazioni visitate: www.amazon.com/about  e seguite @AmazonNewsItaly.